SVIT Svizzera lancia la "SVIT Energy Challenge". In vista di una possibile penuria di energia nel prossimo inverno, nella sua ultima raccomandazione di settore l'associazione invita locatori, proprietari immobiliari e inquilini a risparmiare e fornisce consigli concreti su come iniziare subito a farlo.
Altri servizi dell'associazione sono in fase di preparazione.

A causa della guerra in Ucraina, i prezzi dell’energia per l’elettricità, l’olio da riscaldamento e il gas naturale sono aumentati notevolmente sui mercati internazionali. Ciò non si ripercuote solo sulla spesa energetica delle famiglie e delle imprese svizzere. È anche prevedibile una carenza di approvvigionamento energetico in inverno. Lo scopo di questa raccomandazione di settore è di aiutare i locatori, gli inquilini e i proprietari a prevenire questa carenza o provvedimenti di maggiore impatto - come l’interruzione di corrente - adottando misure attuabili nel breve termine. Considerando i 3.9 milioni di famiglie e le 470’000 aziende del settore terziario (soprattutto uffici), si può ipotizzare un notevole potenziale di risparmio attraverso misure semplici e di rapida attuazione. Anche i piccoli gesti contano.

SVIT Svizzera invita i suoi membri a esaminare i provvedimenti da adottare negli immobili locativi e nei condomini amministrati, e a motivare gli inquilini e i proprietari ad assumersi responsabilmente misure a livello personale.

Ulteriori misure e servizi sono in fase di preparazione nell'ambito della "SVIT Energy Challenge".

Raccomandazione di settore

  • Raccomandazione di settore

Schede informative

  • Risparmio energetico - Consigli per gli inquilini
  • Risparmio energetico - Consigli per i proprietari
  • Risparmio energetico - Consigli per gli amministratori
  • Risparmio energetico - Consigli per gli amministratori di PPP

Ulteriori informazioni (disponibile solo in tedesco)

  • EnergieSchweiz: «Betriebsoptimierungs-Anleitungen für die Praxis – Sammelwerk für die Mitarbeitenden», 2020 (nur Deutsch verfügbar)